AccediMenu
Aiuto > Su e-nautia

Su e-nautia

e-nautia mira a fornire a tutti gli internauti uno spazio unico dove trovare, essere in grado di comunicare e scambiare ogni tipo di informazione.
Questo sito è stato creato nell'estate del 2004. Ha il suo nome attuale dal 16 novembre 2007. L'impresa editoriale è stata fondata il 1° gennaio 2009. Una nuova forma legale prese il suo posto il 16 novembre 2014.

1999, i primi passi
È nell'anno 1999, nel periodo dei modem RTC, che e-boy (il fondatore di e-nautia) lancia il suo primo sito dedicato alle novità del web. Si fermerà un anno e mezzo dopo.

2004, comincia l'avventura
La prima versione di e-nautia (o più precisamente la sua antenata) ebbe inizio durante l'estate del 2004 con il titolo JM Online, un sito lanciato qualche anno prima. JM Online rappresentava anche allora un sito che offriva una migliore esperienza su Internet. Nel tardo 2004 e-boy inaugurò gli spazi membri che permettevano di registrarsi e auspicavano a dare un'impronta più professionale al sito. Quindi il sito cambiò nome adottando per la prima volta un dominio: nasce e-tower.net.

2005, l'email illimitata
L'inizio del 2005 segna un punto di svolta con i servizi iiihA e per la prima volta con le mailbox dallo spazio illimitato e dalle porte email aperte e criptate che permettono l'uso di qualunque client.

2006, il disco virtuale
e-tower.net diventa e-vista ed inaugura il disco virtuale online con spazio illimitato. Fin dall'inizio il servizio fornisce tre livelli di condivisione: privato, amico e pubblico.

2007, nascita di e-nautia
A giugno 2007 il servizio e-mail iiihA deve affrontare alcuni fallimenti dovuti ad abusi da parte di alcuni utenti. Il sito è obbligato a restringere temporaneamente lo spazio e l'accesso alle porte.
Il 16 novembre 2007 il sito assume il suo nome finale: e-nautia. e-nautia cambia servizio di host, adotta le proprie macchine ed implementa nuovamente l'illimitato che non abbandonerà più. Inoltre nasce il concetto di nazione-città virtuale. Ogni internauta (chiamato e-nauta quando diventa membro) può fare il nido su e-nautia creando un proprio spazio. Allo stesso tempo viene inaugurata la banca virtuale e la sua famosa valuta viene inizialmente chiamata e-credito e poi, nel 2008, dodo in onore dell'uccello scomparso. Infine e-nautia sperimenta il Web 2.0 (che è di fatto lo stesso Web, ma con un utilizzo avanzato dei linguaggi esistenti) con in particolare l'aggiunta di un sistema di una funzione di messaggeria istantanea (chat).

2008, multimedia
Il 2008 è l'anno del multimedia. Il disco virtuale non è più solo una piattaforma per conservare o condividere file. Tutti possono facilmente creare playlist audio e video condivisibili. Vengono appositamente create nuove pagine sugli spazi e nuove rubriche nella mediateca con più televisione e radio. In quell'anno il concetto di social network invade il Web. e-nautia usa questa opportunità per arricchire le pagine profilo. e-nautia rafforza il suo sistema antispam e riapre le porte e-mail a tutti.

2009, più comunicazione
e-nautia attiva una nuova funzione sul disco virtuale per permettere agli e-nauti di vendere file audio e video.
e-nautia lancia i suoi servizi SMS: invio semplice, invio rinviato, allerte email e allerte calendario.
e-nautia apre l'accesso ai dischi virtuali via FTP. Questo richiede una riscrittura di gran parte dei codici dei dischi virtuali.
e-nautia diventa il primo servizio che offre una codifica gratuita sulle proprie porte email e sull'intero sito.

2010, ancora di più
In maggio e-nautia supera i 100.000 file conservati sui dischi virtuali.
In giugno, una nuova applicazione: il notepad permette di scrivere velocemente note private. e-nautia passa ad HTML5.
In settembre, una nuova applicazione: il file teleporter permette di scambiare file grandi semplicemente con un URL.
In ottobre, e-nautia conta più di 5 000 e-nauti.

2011, universalità ed accessibilità
Per conto del Web 3.0, e-nautia rende le pagine più accessibili: niente più doppio-clic sul disco virtuale (per touchscreen), streaming e caricamenti senza flash, nuove opzioni di condivisione (per gruppi di contatti), nuovo design della messaggeria istantanea…
Nuovi servizi: Copia e-mail (per trasferire le email da una casella all'altra) e Soppressione generale della pubblicità (opzione a pagamento)

2012, ergonomia
Il motore di ricerca si espande con nuove funzioni di ricerca.
In marzo e-nautia testa la pubblicazione di contenuti via SMS o MMS sul Web.
In giugno e-nautia conta più di 10 000 e-nauti ed offre un URL più corto per gli spazi.
In agosto il servizio e-mail viene migliorato.
In settembre ed ottobre i gruppi e gli spazi si fondono. È ora possibile aggiungere forum nello spazio.
In novembre gli spazi vengono riprogettati. Viene aperta la versione spagnola.
In dicembre e-nautia presenta un nuovo design e una nuova home page collegata.

2013, più mobile e più Web
In gennaio e-nautia adotta gli hashtag e i video supportano i sottotitoli.
In febbraio viene attraversata la soglia dei 10 milioni di file conservati su disco virtuale.
In maggio viene integrata la funzione touch per scorrere foto e video.
In giugno il limite sulle dimensioni dei file per il caricamento sul Web aumenta a 10 GB.
In luglio gli spazi vengono riprogettati.
In ottobre viene rilasciata la versione mobile del sito.

2014, 10 anni
In novembre, per i suoi 10 anni, e-nautia inaugura gli indirizzi email con un nuovo nome di dominio.
In dicembre è disponibile la versione tedesca.

2015, confidenzialità e privacy
Nel 2015 e-nautia si impegna più che mai a proteggere i suoi utenti dalla sorveglianza di massa.
L'interfaccia continua a migliorare con successivi miglioramenti.
In luglio apre una versione professionale del servizio e-mail. Essa offre la capacità di usare il servizio email con il proprio nome di dominio.

2016, sorprese…
Pazienza…

DeutschEnglishEspañolFrançaisItalianoPortuguês
© e-nautia[IT] ▲ Termini di Utilizzo Newsletter Contatti Aiuto